Olio di CBD | Cannabidiolo | Olio di Cannabis | Cbd Effetti | Olio di Canapa Benefici | CBD Italia

Gli effetti dell’olio di CBD sul corpo umano

Da sempre, parlare di Cannabis fa storcere il naso un po’ a tutti. In molti ambienti si fa fatica a pensare ai principi naturali di questa pianta come a qualcosa di terapeutico e, solo negli ultimi tempi, si affaccia la possibilità di cambiare qualcosa.

Per patologie come la sclerosi multipla o il cancro, alcuni dottori all’avanguardia hanno deciso di seguire l’onda del momento e iniziare a prescrivere farmaci a base di questi principi attivi, che fungono da antinfiammatori e da antidolorifici.

Pensare di utilizzarli normalmente, però, è per molti ancora un tabù.

Per questo noi abbiamo deciso di parlare di tutti gli effetti benefici di un particolare principio attivo della cannabis, ossia il cannabidiolo. Speriamo di far cambiare idea a qualcuno!

Ti abbiamo già detto come il CBD Italia non sia una sostanza psicotropa, quindi non va a modificare le proprietà psico-fisiche dell’individuo che ne fa uso. Se sei abituato ad associare la parola cannabis alla sensazione di euforia, è principalmente per un importante principio attivo di questa pianta, ossia il THC. La somministrazione di cannabidiolo, quindi, è totalmente innocua.

Comunque, allo scopo di fare una trattazione più obiettiva possibile, non ci limiteremo a parlarti dei benefici apportati dall’olio di CBD, ma anche delle eventuali controindicazioni ed effetti collaterali.

Continua a leggere per scoprire tutto!

I benefici dell’olio di CBD sul corpo umano

Ti stai affacciando a questo mondo, quindi è normale che tu voglia conoscere tutti i CBD olio effetti. Partiremo con una rassegna degli effetti benefici dell’olio di cannabis, cercando di spiegarti come funziona il principio che c’è dietro.

Se hai ancora qualche dubbio sulla genuinità del cannabidiolo e sulla sua innocuità, ti vogliamo spiegare una cosa. Il CBD, per chi fa uso di sostanze stupefacenti, funziona da tampone per principi attivi psicotropi come il THC. Evita, quindi, che l’euforia sia troppa e che sia ingestibile. Per questo il CBD Italia è una sostanza positiva.

In base ad alcuni esperimenti fatti sui topi, è stato determinato che il CBD diminuisce la sensazione di dolore. Per questo viene gli viene conferito un potere antinfiammatorio. Naturalmente si tratta di uno studio importante, che puoi consultare controllando il Journal of Experimental Medicine del 2012. A quanto pare, i cannabinoidi si legano al nostro recettore CB1, combattendo il dolore cronico ed effettuando un’opera analgesica.

Particolarmente importante è l’associazione tra l’olio di cannabis e la psicosi. Alcuni scienziati hanno evidenziato come questa sostanza possa aiutare a regolare la schizofrenia in alcuni individui.

Questi, naturalmente, sono casi estremi. Ma è stato anche analizzato come sia in grado di combattere l’ansia. Può capitare in alcuni momenti della vita di iniziare a soffrire di depressione a causa di un lutto o di una situazione lavorativa instabile. In questo caso, tra l’olio di cannabis benefici, c’è anche quello di eliminare il senso di ansia e di depressione.

In questo senso, quindi, tra gli olio di cannabis benefici, c’è anche quello energizzante. Permette, infatti, di ripristinare le forze, aumentando in percentuale la rigenerazione delle cellule nel corpo umano.

Gli scienziati hanno analizzato come un particolare antiossidante contenuto dal cannabidiolo sia migliore rispetto a quelli della vitamina C. Questo antiossidante provvede ad una conseguenza in particolare tra i CBD effetti: il senso di veglia. Per chi ha bisogno di rimanere sveglio e di combattere la stanchezza, quindi, il CBD Italia si propone come un’ottima soluzione.

È stato scoperto un collegamento tra la cura delle patologie cardiovascolari e l’impiego di olio di CBD. Proprio così! Tra i CBD effetti c’è anche quello di abbassare la percentuale di colesterolo e di trigliceridi. Questo effetto benefico è particolarmente importante. Infatti, l’accumulo di colesterolo e di trigliceridi porta all’assottigliamento delle vene e delle arterie. A lungo andare, una situazione del genere può portare ad una trombosi.

Anche per la pelle, l’olio di CBD funziona in modo perfetto. Se una persona ha problemi di eczemi, acne, dermatiti o herpes, potrebbe essere una buona soluzione impiegare prodotti che contengano il cannabidiolo. Esso, infatti, agisce sulle ghiandole sebacee e svolge un’azione antibatterica, proponendo, quindi, una cura a 360 gradi.

Sempre per quanto riguarda l’aspetto esteriore, si è notato come il CBD sia particolarmente utile anche per i capelli crespi e secchi. Dopo alcune analisi in laboratorio è stato notato come, l’olio di CBD, sia in grado di donare lucentezza ai capelli.

Le controindicazioni del cannabidiolo

Parlando di controindicazioni, innanzitutto vogliamo ricordarti che il CBD non è una sostanza psicoattiva. Da ciò, quindi, deriva che l’assunzione di olio di CBD non altera le proprietà psico-fisiche dell’individuo. Sotto questo punto di vista, non esistono effetti collaterali.

Un altro elemento che potrebbe disturbare un pubblico che non conosce il CBD, è l’assuefazione. Poiché questa sostanza non provoca la sensazione di euforia, non esiste la dipendenza dal cannabidiolo.

Tuttavia, alcuni effetti indesiderati ci sono. Sono legati ad un’assunzione massiccia di CBD, parliamo di più di 300 mg di sostanza al giorno, ma è comunque utile conoscerne l’entità.

Uno degli effetti collaterali è la secchezza della bocca. Gli endocannabinoidi, ossia le particelle che compongono tutti i principi costituenti i cannabinoidi, agiscono sui recettori della ghiandole salivari, dandoti l’impressione di avere bisogno di una maggior quantità di acqua.

Non si tratta assolutamente di una conseguenza pericolosa per la salute, ma potrebbe comunque essere fastidiosa per alcuni soggetti. Quando decidi di fare uso di cannabidiolo, quindi, potrebbe essere una buona idea tenere vicino a te una bevanda, in modo da combattere subito la sensazione di secchezza della fauci in modo efficace.

Un altro effetto è quello della sonnolenza. Anche in questo caso, di per sé, non si tratta di qualcosa di pericoloso per la salute. Diventa un rischio, quando si associa la guida di un’automobile all’assunzione. In questo caso è una buona idea evitare di mettersi alla guida, almeno nell’ora successiva ad un’assunzione pesante di CBD.

Questi erano tutti gli effetti che l’olio di CBD sul corpo umano. Se vuoi conoscere nel dettaglio gli e-liquid e il cannabidiolo in generale, ti consigliamo di leggere le altre pagine specializzate.